Regali solidali - Amici Senza Confini Onlus

Vai ai contenuti

Menu principale:

Regali solidali

Dacci una mano


Regali solidali


Perchè fare il solito regalo quando si può fare qualcosa di speciale?

Scegli il regalo per i tuoi cari e per i tuoi amici, sarai più felice tu, avrai arricchito il loro cuore con un gesto importante ed avrai contribuito al benessere di chi sta in difficoltà.

Sia tu che le persone alle quali è indirizzato il regalo riceverete una lettera per certificare la tua donazione. Se vorrai potrai aggiungere una tua frase personale che inseriremo nella lettera.





Spesa alimentare settimanale per una famiglia

Euro 100,00



Spesa alimentare mensile per una famiglia

Euro 300,00




Contributo per acquisto Libri Scolastici ad un bambino per un anno

Euro 150,00




Fornitura mensile di pannolini per bebé

Euro 100,00



Fornitura mensile di prodotti alimentari per l'infanzia

Euro 230,00





Antologia - raccolta dei testi vincitori del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa "Amici Senza Confini" seconda edizione 2011

Euro 13,00 comprese spese di spedizione


"Le Favole del Non più Favole"


Le favole sono per tutti come sosteneva Benedetto Croce e, non solo per i bambini. E questo libro è rivolto a coloro che hanno un grande cuore in quanto, l’intero ricavato, sarà devoluto in beneficenza all’associazione, “Amici Senza Confini Onlus”, che aiuta le famiglie ed i singoli in difficoltà grazie al progetto “Briciole”, collabora con istituti e case famiglia, con gli istituti di detenzione sul territorio nazionale; con progetti di microcredito, adozione scolastica e a distanza in Brasile e nella Repubblica del Congo.

Alcune delle dodici favole qui raccolte sono nate da eventi reali conditi dalla fantasia: ad esempio, «La famiglia dei pistoni di un’automobile», deriva, veramente, dall’auto dell’autore; quella de «Le foglie con i numeri tatuati sui polsi» è stata ispirata da una foglia raccolta vicino ad un albero, in un parco, dove erano impressi dei numeri. E da quell’immagine ecco una favola per ricordare, sempre, la tragica deportazione del popolo ebreo durante la seconda guerra mondiale.
«La matita magica» scaturisce da uno strano episodio: su una cartina geografica, appoggiata sulla scrivania dell’autore, c’era una matita che indicava l’Africa. Uno spunto, quasi un’indicazione per una favola che pone l’accento sulla fame nel mondo. Un’altra è sulla violenza: i personaggi sono delle camicie.
L’ultima fiaba, «Il ciuffo d’erba di nome Paciucchino», è dedicata a mamma Elena, la madre dell’autore, e l’ha scritta prima della sua scomparsa: perdere una persona amata non significa perdere completamente la Fede.

Già, proprio «Favole del Non più Favole» come recita il titolo, un libro che è un esemplare esempio di come una bella penna come quella di Claudio Rinaldi, intinta di fantasia, possa trasformare ogni spunto della realtà in una bella fiaba.
Un’opera, questa, assolutamente originale, innovativa.

Le 12 fiabe sono tutte splendidamente illustrate dai disegni a colori di Giovanna Nappo ed introdotte da un’acuta Prefazione di Elena Rinaldi (figlia dell'autore).


Il libro è disponibile in formato eBook e cartaceo


ACQUISTA

 
 Spesa alimentare 1 settimana
 Spesa alminetare 1 mese
 Libri scolastici
 Pannolini
 Alimenti per l'infanzia
 Antologia
 Favole
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu